Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Campagna Kickstarter di successo: 8 cose da fare

Anya Combs (Director of games di Kickstarter) è indubbiamente la manager più influente in quanto a stretto contatto con gli sviluppatori e tutti coloro che pubblicano giochi sulla piattaforma di crowdfunding Kickstarter.

Prendendo spunto da diversi talk da lei tenuti, di seguito una lista di cose DA FARE per avere successo con la propria campagna Kickstarter.

1. Pubblicare una DEMO del gameplay di gioco

Un delle discriminanti fondamentali per avere successo è quella di realizzare una demo giocabile del proprio videogioco. Gli utenti difficilmente comprano i videogames a scatola chiusa e prediligono finanziare giochi dei quali è già stato sviluppato un concept e perlomeno un prototipo giocabile. Questo fa anche capire che non è solo una idea nella propria testa ma che si è speso del tempo per creare qualcosa di giocabile e valutabile. Se non avete una demo, non lanciate la campagna.

2. Pubblicare un video, possibilmente corto

Altro tempo speso bene è sicuramente quello nella realizzazione di un video. Questo dovrebbe contenere sia immagini di gioco che intermezzi animati (se presenti); non necessariamente un trailer ben confezionato ma un video che mostri diverse parti del gioco, dal gameplay ai dialoghi, dalle scene animate ai menu. Inoltre non deve annoiare quindi possibilmente corto e sicuramente dal ritmo incalzante e poco noioso. Se non avete un video, non lanciate la campagna.

3. Pubblicare GIF animate del gameplay

Una peculiarità della piattaforma è quella di poter pubblicare immagini animate informato GIF. Questo permette alla campagna di essere attrattiva in quanto si tratta di piccoli video all’interno del testo principale della campagna ma che rendono la pagina dinamica e in movimento spezzando il ritmo della lettura e mostrando dettagli del gioco. Inoltre queste immagini animate sono sempre utili anche la pubblicazione su Twitter (che predilige GIF ai video).

4. Costruire una community

Per sfruttare al meglio il giorno di lancio della campagna è necessario avere una community a cui comunicare l’effettivo avvio e che possa condividere tale evento. Per questo motivo il consiglio è quello di aver costruito una community di interessati prima del lancio della campagna in modo da sfruttarla al momento del lancio. Questo permette di massimizzare i primi giorni di campagna raccogliendo più fondi possibili in modo da rendere la campagna stessa più attrattiva per i futuri finanziatori (infatti si tende a finanziare qualcosa che è già stato finanziato da altri).

5. Scegliere accuratamente l’immagine principale

L’immagine di copertina della campagna è quella che rappresenta in pieno il potenziale del nostro gioco. Deve dunque essere creata appositamente per la campagna al fine di renderla attrattiva, interessante e dunque finanziata massivamente. Non è consigliato quindi caricare unicamente uno screenshot di gioco oppure banalmente solo il logo ma creare una composizione che rappresenti lo spirito del gioco, del gameplay, delle caratteristiche e della storia.

6. Essere sempre onesti

E’ necessario promettere quello che si sa di mantenere. Nessuno vuole finanziare una campagna per un prodotto che non verrà mai realizzato oppure che, una volta realizzato, non corrisponde a quanto promesso. E’ dunque inutile promettere caratteristiche, funzionalità e complessità di gioco solo per rendere interessante la campagna quando si sa benissimo che non verranno implementate. Serve essere onesti prima con se stessi e poi con i potenziali finanziatori.

7. Impostare campagne da 30-35 giorni

Da indagini interne di Kickstarter stessa, risulta che le campagne di 30/35 giorni hanno più successo di campagne su meno giorni (ad esempio da 20 giorni). Una delle motivazioni è quella che in America i pagamenti degli stipendi possono cadere ogni 2 settimane e dunque in 30 giorni si ha la possibilità di intercettare questo evento due volte (quindi il potere di spesa in quel momento). In Italia questo evento cade solitamente una volta al mese dunque, a maggior ragione, ha senso creare una campagna di 30/35 giorni di finanziamento.

8. Sfruttare la pagina di Coming Soon

Una delle ultime funzionalità introdotte da Kickstarter è la pagina di “Coming soon” che permette a tutti gli interessati di iscriversi alla lista d’attesa per il lancio della campagna. E’ una pagina importante in quanto permette di essere diffusa prima del lancio stesso (attraverso le bio dei social, newsletter, condivisioni, etc) con la possibilità di ottenere subito dei possibili finanziatori che verranno avvisati via email nel momento in cui la campagna verrà lanciata ufficialmente.

Consigli BONUS

  • Campagne di successo hanno almeno 8 goals
  • Cerca di arrivare al finanziamento del 30% della campagna nel minor tempo possibile (sfruttando il lancio)
  • Finanzia tu stesso, con l’account con cui farei la tua campagna, altre campagne sulla piattaforma

Leave a comment